domenica 16 febbraio 2014

Zereshk Polo - Riso Basmati con Zereshk, il Crespino e Pollo allo Zafferano




Zereshk Polo è uno dei piatti più popolari e tipici della cucina persiana.
 
 
 
  
 

Zereshk Polo è riso basmati al vapore guarnito con il Crespino in bacche, detto Zereshk in
persiano, che viene  accompagnato dal pollo allo zafferano.

Prima vi racconto che cosa sono gli Zereshk, ovvero il Crespino.


  




Il Crespino, arbusto delle bereridacee (Berberis Vulgaris) , con rami spinosi e fiori gialli a grappolo, un tempo commune e diffuso in tutta Europa. Si coltiva molto in Iran, ha dei fiori piccoli, gialli, in racemi penduli.
 
 

 
 

Dal latino *acrispinum, dalle spine acute. Arbusto spinoso - Berberis vulgaris - della famiglia Berberidacee, detto pure berbero,
e in inglese barberry.
 
 
 
 




 
 
 
Originario del continente eurasiatico, frequente ai margini delle pinete o dei boschi asciutti, dal piano alla zona alpina. Alto fino a 3 m, ha foglie oblunghe, coriacee, dentate e riunite in fascetti.
  



I frutti sono piccole bacche oblunghe  rosse con polpa di sapore acidulo ricca di vitamine C.
 
 


Guardatate uno Zereshk ancora attaccato alla sua spina.
 
 


 
 
In cucina persiana gli Zereshk vengono usati in forma essiccata e disidratata.

 
 



Ingredienti per Zereshk polo

Riso Basmati con Zereshk (il Crespino) e Pollo allo Zafferano


Cosce e sopracosce di pollo           8 pezzi
Oppure un pollo intero tagliato in  8 pezzi
Aglio                                               5 spicchi
Zereshk, Il Crespino                       100 gr.
Zafferano in polvere                       Mezzo cucchiaino
Burro                                               200 gr.
Riso basmati                                   300 gr.
Zucchero                                         2 cucchiai
Mandorle e pistacchi a strisce        100 gr.
per guarnizione
Sale e pepe                                      q.b.


A posto di Zereshk potete utilizzare i Cranberry essiccati che si trovano facilmente nei supermercati.






                Rosoliamo le cosce e sopracosce di pollo da tutte le parti con burro e spicchi d'aglio tagliato grosso e dopo saliamo il tutto.


 
 

 Sciogliamo lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua bollente.
 
 


 e lo versiamo sopra il pollo; lasciamo che il pollo da tutte le parti assorba  lo zafferano.




 

Copriamo la pentola e cuociamo tutto con fuoco lento per 45 minuti, finché il pollo sia ben cotto e morbido. Durante la cottura dobbiamo controllare che non si asciughi troppo e dobbiamo aggiungere acqua bollente poca alla volta. All fine il pollo deve avere un bel sugo denso e gustoso che dopo accompagnerà il nostro riso guarnito con Zafferano, Zereshk e pistacchi e mandorle.

 


 
Gli Zereshk essiccati al sole sono sempre un pò sporchi di terra, per cui è necessario lavarli mettendoli in una retina da scolapasta immersa in una bowl grande piena d'acqua, cosi perderanno la loro terra.
Bisogna cambiare l'acqua diverse volte fino a che rimane pura e pulita.
 
 
 
Guardate la terra che lasciano gli zereshk mentre vengono puliti e lavati.
 
 
 


 
Una volta lavati gli zereshk,, lasciamoli asciugare dal loro umidità. Sciogliamo 50 grammi di burro in padella e saltiamo gli Zereshk con burro a fuoco medio
per un minuto. Dovete stare attenti che non si brucino.
 


 
Vedrete che con il calore gli Zereshk si gonfiano un pò.





Dopo abbassiamo il fuoco, aggiungiamo due cucchiai di zucchero e mescoliamo tutto delicatamente.



Cosi' abbiamo pronti i nostri Zereshk che, avendo di per se stessi gusto aspro, con l'aggiunta dello zucchero avrannno preso un piacevole gusto agrodolce, e saranno ben caramellati e pronti per essere gustati assieme al riso ed a tutto il resto.





 Cuciniamo il riso basmati al vapore con la crosta Tadig allo zafferano.
Per la ricetta cliccate sul link sotto:


 
 
Al momento di servire, per riscaldare gli Zereshk sciogliamo un pò di burro in poca acqua bollente e poco zafferano, versiamolo sopra e facciamo andare tutto per un minuto.


Rovesciamo il nostro riso al vapore con la crosta Tadig allo zafferano su un piatto grande e lo guarniamo con gli zereshk già caramellati, mandorle e pistacchi a pistilli e poco burro fuso.




Mettiamo anche in un piatto grande a parte il pollo allo zafferano con il suo sugo e serviamo tutto assieme come piatto unico.

   




Come vi ho detto, in caso che non abbiate lo Zereshk, potete utilizzare i cranberry essiccati.
In questo caso basterà soltanto un cucchiaio di zucchero perche i cranberry sono più dolci dello Zereshk, il Crespino.


E Buon Zereshk Polo a tutti Voi !







Grazie a tutti Voi che mi seguite.
Un caro saluto da
Shoreh



 


11 commenti:

  1. L'ho fatto una volta ed è piaciuto a tutti, anche se io ho sostituito il crispino con le bacche di goji. Il tuo passo passo è stato molto esaustivo e lo rifarò seguendo la tua ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, grazie. Che bella idea farlo con bacche di Goji, dovrei dirlo anche agli altri. Spero che tu comunque riesca a trovare Zereshk tramite magari qualcuno iraniano. Ciao e buon lavoro

      Elimina
  2. Ciao Shoreh, ad una cena persiana ho assaggiato questo piatto ed ho adorato il contrasto con i berberies talmente tanto che me ne sono comprata 500 gr. li adoro, presto rifarò la tua ricetta, ti faccio sapere e complimenti per il post oltre che scritto benissimo è anche ben fatto! interessantissima la parte dedicata alla descrizione della pianta. Sei una grande.
    Eri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mia cara Erica grazie per I tuoi complimenti mi fa molto piacere. Ti auguro buona estate Inshallah e ti abbraccio. Fammi sapere del tuo Zereshk Polo Bravissima :)

      Elimina
    2. Shoreh l'ho preparato ed è stato buonissimo!! l'ho fatto con il riso con crosta tadig ed è stato un successo, io ti adoro! :)

      Elimina
    3. Bravissima e Grazie cara Erica anche io ti adoro !

      Elimina
  3. Ho assaggiato questo magnifico piatto all'expo.
    Nel ristorante iraniano.
    Mi sono innamorata di questo piatto, anche se quello che ho mangiato non aveva la crosta.
    Le bacche le avevo scambiate per mirtilli rossi.
    La ricetta è spiegata benissimo
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Fatto stasera. La crosticina del riso è venuta alla perfezione ed lo Zereshk, preso ad Expo, ha dato il ticco magico! Ottime poi le tue indicazioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ombretta Brava che bello ! Mi fa molto piacere Grazie che mi hai scritto. Un cordiale saluto a te e buon lavoro in cucina :)

      Elimina
  5. Cara Shoreh,ho preparato stasera questa ricetta è mi è piaciuta moltissimo, è un piatto molto bello da vedere oltre che buono. Al posto del Cremlino ho usato l'uvetta di Corinto perché era l'unica bacca che avevo in casa, per domenica mi procurerà' i convertire. Domenica verranno a pranzo da noi mia madre e il sul fidanzato e vorrei servire questa ricetta, devo ancora pensare a cosa altro preparare. Grazie per il tuo meraviglioso blog.

    Camilla

    RispondiElimina